COVID-19

COVID-19

Alla luce dell’emergenza COVID19 in questa sezione del sito del Flag Trapanese pubblicheremo tutti gli aggiornamenti che nel tempo si susseguiranno per la gestione di questa emergenza.
(Fonte: sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri – www.governo.it)

AGGIORNAMENTO: Nuova Autocertificazione per gli spostamenti

Di seguito condividiamo il nuovo modulo predisposto dal Viminale per autocertficare i propri spostamenti.
La modifica si è resa necessaria perché chi viene fermato dovrà dichiarare di essere a conoscenza dei nuovi divieti imposti dal decreto del governo per contenere il contagio e soprattutto delle nuove sanzioni che prevedono una multa da 400 euro a 3.000 euro per tutti coloro che non rispettano le norme, nonché il rischio di essere denunciati se si esce dopo essere stati messi in quarantena perché risultati positivi.

AGGIORNAMENTO: Consiglio dei Ministri n. 38

Il Consiglio dei Ministri n. 38 ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il decreto prevede che, al fine di contenere e contrastare i rischi sanitari e il diffondersi del contagio, possano essere adottate, su specifiche parti del territorio nazionale o sulla totalità di esso, per periodi predeterminati, ciascuno di durata non superiore a trenta giorni, reiterabili e modificabili anche più volte fino al termine dello stato di emergenza, fissato al 31 luglio 2020 dalla delibera assunta dal Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, una o più tra le misure previste dal decreto stesso.
Viene introdotta una nuova stretta contro le violazioni delle norme per prevenire il Coronavirus: sono previste multe da 400 a tremila euro per chi aggira le misure per arginare la diffusione del Covid-19 e una pena massima di 5 anni per chi da positivo al virus viola la quarantena. Non è prevista la confisca di auto, moto e veicoli, mentre saranno sempre garantiti la filiera alimentare e i carburanti.

AGGIORNAMENTO: DPCM 22 Marzo 2020

Nel testo del Decreto si dispone, tra l’altro, la sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1 e salvo quanto previsto dal Decreto,  e il divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.
Il modello di autocertificazione per gli spostamenti continua ad essere attualmente quello in vigore.
Le disposizioni del decreto producono effetto dalla data del 23 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.

Decreto Legge #CuraItalia

Il decreto interviene con provvedimenti su quattro fronti principali e altre misure settoriali:
– finanziamento e altre misure per il potenziamento del Sistema sanitario nazionale, della Protezione civile e degli altri soggetti pubblici impegnati sul fronte dell’emergenza;
– sostegno all’occupazione e ai lavoratori per la difesa del lavoro e del reddito;
– supporto al credito per famiglie e micro, piccole e medie imprese, tramite il sistema bancario e l’utilizzo del fondo centrale di garanzia;
– sospensione degli obblighi di versamento per tributi e contributi nonché di altri adempimenti fiscali ed incentivi fiscali per la sanificazione dei luoghi di lavoro e premi ai dipendenti che restano in servizio.

AGGIORNAMENTO: DPCM 11 Marzo 2020

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato nella serata dell’11 marzo 2020 ulteriori restrizioni per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19.
Sono sospese fino al 25 marzo tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l’accesso alle sole predette attività.
Rimarranno chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari. Sono sospese le attività inerenti i servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, estetisti).
Resteranno aperte, invece, le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie, purchè sia  garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Sono sospese anche le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale, che garantiscono la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.
Resteranno garantiti, sempre nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, i servizi bancari, finanziari, assicurativi, e l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi.
Gli spostamenti delle persone sono vietati se non per comprovati motivi di salute, di necessità o di lavoro e ogni cittadino dovrà compilare un apposito modulo di autocertificazione.

AGGIORNAMENTO: DPCM 9 Marzo 2020

Estese a tutto il territorio nazionale le misure previste all’art. 1 del DPCM 8 marzo 2020. E’ questo il contenuto del nuovo DPCM emanato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus COVID-19.
Secondo le disposizioni del Decreto del 9 marzo 2020 è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, e sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati.
Gli spostamenti delle persone sono vietati se non per comprovati motivi di salute, di necessità o di lavoro e ogni cittadino dovrà compilare un apposito modulo di autocertificazione.
Tali disposizioni producono effetto dalla data del 10 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.

AGGIORNAMENTO: DPCM 9 Marzo 2020

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM dell’8 marzo 2020 che contiene ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 nella regione Lombardia e nelle province di  Modena,  Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e  Urbino,  Alessandria, Asti,  Novara,  Verbano-Cusio-Ossola,  Vercelli,  Padova,  Treviso  e Venezia.

DPCM 4 Marzo 2020

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020 contiene una serie di  misure per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus COVID-19.
In sintesi, su tutto il territorio nazionale sono sospesi:
– congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali;
– le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura;
– gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato;
–  i servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado;
– i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate;
– l’accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza
E’ altresì previsto che la modalità di lavoro agile può essere applicata, per la durata dello stato di emergenza, dai datori di lavoro a ogni rapporto di lavoro subordinato.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Altre News:

Il territorio del Flag su Linea Verde

Esplorare un territorio, in una zona come il Trapanese, significa compiere una sorta di continuo viaggio nel tempo. Le architetture, la lingua, i sapori, gli usi: in ogni declinazione della vita di queste comunità è leggibile, in filigrana, la sovrapposizione di epoche e… [Leggi Tutto]

Corso di cucina: la pasta fresca

Dopo i percorsi dedicati al cous cous, alla carne, alla cucina vegana ed alla preparazione delle cascatelle, era d’obbligo un momento di formazione con protagonista la pasta fresca, che con le sue ricette, le sue varianti, le sue evoluzioni resta uno dei protagonisti… [Leggi Tutto]

Corso di cucina: la cassatella

Dopo i momenti formativi dedicati al cous cous, alla carne ed alla cucina vegana è il momento di uno dei prodotti più tipici del nostro territorio, la “cassatedda”.L’associazione Provinciale Cuochi Trapanesi, partner del Flag Trapanese nella gestione del centro di cultura gastronomica presso… [Leggi Tutto]

Clip illustrativa CLLD

Proponiamo una clip illustrativa che spiega l’iniziativa dell’UE “sviluppo locale di tipo partecipativo – CLLD” per il grande pubblico come un approccio adattabile che si rivolge a bisogni reali e specifici, che consente alla popolazione locale di partecipare allo sviluppo del proprio territorio… [Leggi Tutto]

Corso Cucina Salutistica e Km0

Quarto appuntamento con i corsi di cucina proposti, a cura dell’Associazione Provinciale Cuochi Trapanesi, presso il centro di Cultura Gastronomica del Flag Trapanese. E’ il turno del mangiar bene e sano: protagonista la cucina salutistica e a Km zero. La ristorazione moderna è… [Leggi Tutto]

Corso di formazione al Molino Excelsior

Dopo l’ottimo risultato raggiunto dalle due edizioni del percorso formativo dedicato alla preparazione del “cuscusu” alla Trapanese, l’Associazione provinciale cuochi Trapanesi, partner del Flag Trapanese nella gestione del Centro di Cultura Gastronomica (c/o Molino Excelsior – Valderice) propone un ulteriore momento formativo dedicato… [Leggi Tutto]

Impostazioni Privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

NOMECOOKIE [Propietario]: _____ (Durata: ____)

Preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi. Alcune richieste di annullamento potrebbero non andare a buon fine a causa delle impostazioni dei cookie del proprio browser.

NOMECOOKIE [Propietario]: _____ (Durata: ____)

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi. Alcune richieste di annullamento potrebbero non andare a buon fine a causa delle impostazioni dei cookie del proprio browser.

NOMECOOKIE [Propietario]: _____ (Durata: ____)

Non Classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali. Alcune richieste di annullamento potrebbero non andare a buon fine a causa delle impostazioni dei cookie del proprio browser.

NOMECOOKIE [Propietario]: _____ (Durata: ____)

error: